Alessandra Marzari per il Consiglio Federale

Alessandra Marzari per il Consiglio Federale

La lettera con cui la Dott.ssa Alessandra Marzari, presidente del Consorzio Vero Volley, presenta la sua candidatura al Consiglio Federale al fianco di Carlo Magri.

Caro Presidente,
desidero presentarti con questa mia, da una parte le motivazioni che mi hanno condotto ad accettare l’invito di Carlo Magri per la candidatura al Consiglio Federale, dall’altra la strategia che vorrei abbracciare nel caso fossi eletta.
La motivazione nasce dal fatto che il Presidente mi ha dato la possibilità di esprimere, attraverso la stesura del programma, i miei pensieri sullo sport, i suoi valori e sulla governance delle Federazioni. Ho interpretato questo invito come la volontà di un vero rinnovamento alla luce del mio percorso di dirigente e di Presidente di Vero Volley di questi ultimi quindici anni con una bella “squadra” d i persone che condividono con me la necessità del rinnovamento.
La strategia sarà quella dell’innovazione, ma un’innovazione che si alimenti dalla conoscenza acquisita nel tempo, ovvero dall’esperienza, volta a migliorare i sistemi che già esistono, che li renda più efficienti, più veloci, più economici e in stretto contatto con i nuovi sistemi tecnologici. Un’innovazione che aiuti concretamente le società sportive nel loro straordinario e quotidiano lavoro, un’innovazione che sviluppa un nuovo e profondo senso di appartenenza. Sarà mia cura, a fronte dell’impegno preso col programma dare riscontro con regolarità dell’attività del Consiglio.
E’ il nostro programma, nato con grande spirito di collaborazione e di dedita passione, però, che più di tutto il resto, parla di noi; di questo nuovo gruppo che si presenta alle elezioni e che dà la misura della volontà di cambiamento. Ci sono alcuni punti che vorrei sottolineare e che mi vedranno particolarmente impegnata nella loro realizzazione:

1 – Ascolto.
L’attuale “lontananza” fra la Federazione Nazionale e le Società Sportive dovrà essere colmata attraverso un sistema di ascolto veloce e puntuale. Incontri sul territorio e questionari online sono gli strumenti da impiegare. Sarò presente a Roma, ma al tempo stesso manterrò un costante contatto con le Società attraverso canali dedicati.

2 – Aspetti assicurativi, legali e fiscali.
Implemento dello sportello fiscale online, un nuovo sistema di tutela legale di facile accesso e un fondo presso la Fipav a garanzia dei mutui per piccoli e medi interventi sugli impianti e per le necessità delle società.

3 – Marketing e comunicazione.
Importante identificare una figura manageriale dedicata a quest’ambito e intendere il marketing non solo come ricerca di partnership per i grandi eventi, ma come un’attività che valorizzi l’operato delle società sportive e le aiuti nel loro lavoro. Per quanto riguarda la comunicazione esterna è mia intenzione ideare una campagna media (web, tv, giornali) per la promozione della pallavolo su tutto il territorio nazionale con spot dedicati.

4 – Formazione di dirigenti, tecnici, arbitri, preparatori, fisioterapisti, scoutman.
Sarà mia cura sottoporre al Consiglio un programma di formazione nazionale che indichi direttive precise per tutti gli attori del nostro sport, pur lasciando alle istituzioni territoriali la flessibilità necessaria per l’organizzazione dei corsi. Grande attenzione riserverò anche all’ e-learning, ai webinaire e ai rapporti con le Università.

Da ultimo, penso sia necessario modificare la modalità del voto a tutti i livelli. Penso che possiamo esercitare il nostro diritto al libero voto, in maniera democratica e in totale riservatezza, attraverso una votazione online che assicurerebbe due vantaggi: l’elezione di un Presidente con una larga base di consenso diretto da una parte, e dall’altra la responsabilità, per il Presidente stesso, di occuparsi dei suoi elettori. Sarà mia cura sottoporre questo tema al nuovo Consiglio Federale.

Ti segnalo la pagina Facebook, collegata a quella di Carlo Magri Presidente, su cui potrai trovare gli approfondimenti quotidiani, rimango a disposizione per incontrarti di persona. Ti invito a partecipare all’Assemblea di Rimini del prossimo 26 febbraio; qualora fossi impossibilitato, per quanto riguarda la regione Lombardia, mi posso fare carico di raccogliere eventualmente le Tue preferenze espresse attraverso la delega.

Alessandra Marzari