Carolina Catalano saluta il Volley Club Leoni

Carolina Catalano saluta il Volley Club Leoni

Carolina Catalano, da 6 anni responsabile dell’avviamento alla pallavolo e pilastro del Volley Club Leoni, lascia definitivamente l’attività di istruttrice, svolta da sempre con passione e totale dedizione, per motivi lavorativi.
In questi anni l’abbiamo vista crescere piano piano, come donna e come atleta. Abbiamo anche visto crescere parallelamente la sua passione per lo sport e la sua voglia di condividerla. Per questo motivo, senza remore, le abbiamo affidato ciecamente il nostro futuro: i gruppi giovanili del Club.
Ma la vita a volte si diverte a scompigliare i piani. Siamo abituati a vederla a bordo campo in tuta e scarpe da volley, ci risulta un po’ difficile immaginarla seduta dietro una scrivania in completo e scarpe con il tacco. Ma siamo sicuri che farà sentire il suo ruggito anche da lì, sapendo che tutto il Club, e non solo, farà sempre il tifo per lei.

Ricordi al Club con Carolina Catalano

È tanta la commozione quando le chiediamo di raccontarci i momenti più belli vissuti in questi anni, ricordi che custodiscono la sua storia al Club. Queste le sue parole:


Lascio il mio posto del cuore, i miei bambini e la mia passione per motivi di lavoro. Ho avuto la possibilità di nascere al club come atleta a soli 9 anni, ed uscirne da allenatrice a 28. Lì per me c’è stato tutto, molti dei miei ricordi si concentrano lì. Uscivo da scuola con Giulia Savasta alle 13.30, e alle 14 ero già in palestra a giocare fino alle 16 per poi allenarmi con la squadra, ero pazza per la pallavolo, innamorata folle! Ecco, questo è uno dei ricordi più belli. E poi tra cessioni e prestiti pallavolistici mi sono allontanata dal club leoni, per tornare dopo 10 anni da giocatrice, e soprattutto da allenatrice. Qui ho rivissuto l’amore e la dedizione per questo sport. Allenare, educare e crescere ogni singolo atleta mi ha formata, migliorata e regalato sorrisi e soddisfazioni. Quello che mi mancherà di più saranno sicuramente i miei bambini, con i quali sono cresciuta, con cui ho condiviso emozioni, sconfitte, gioie, vittorie, tutto! Loro donano sorrisi sempre, ti riempiono d’affetto e si ispirano a te. Mi mancheranno i genitori, che si sono fidati di me ciecamente, e con cui si è creato un rapporto speciale di stima reciproca. Mi mancherà arrivare al club, accendere le luci della palestra e sentire: “è arrivata Carolina”, salire in segreteria dal Prof. Savasta e chiacchierare, organizzare, progettare e imparare tutto ciò che lui ha da insegnare; mi mancherà Piero Pipitone a cui lascio l’arduo compito di parlare di Inter con il Prof; Lillo e Pippo che da insegnanti della mia vita sono diventati colleghi; e poi Chiara e Gaia, a cui lascio il mio più grande tesoro, i miei gioielli. Per me è tempo di cambiare pagina, ma è solo un arrivederci, perché se una passione ce l’hai dentro, non la puoi lasciare. E quindi, chissà… magari un giorno, presto o tardi sarò di nuovo in panchina a dispensare consigli, con le braccia conserte e l’aria da generale, che sono sicura vi mancherà”

Carolina Catalano durante una partita delle sue leoncine

Il coach Catalano saluterà tutto il Volley Club Leoni, i suoi bambini e i genitori, in occasione della premiazione del torneo di Pasqua che si svolgerà giorno 17 aprile.

Carolina Catalano al Volley Club Leoni

Per le foto dell’ultimo allenamento clicca qui